Chiusura pomeridiana

Si informa la gentile clientela che dal 06/07/2016 lo studio rimarrà chiuso nelle ore pomeridiane.

L’orario di apertura sarà dalle ore 09:00 alle ore 13:00 dal lunedì al venerdì.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

LOGO STUDIO

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Mille proroghe 2016

In data 26.02.2016 è stata pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge di conversione n. 21 del 25.02.2016 del DL n. 210 del 30.12.2015, meglio conosciuto come “Mille proroghe 2016”. Considerata la vastità delle modifiche apportate nel corso del 2015 alle disposizioni in materia fisco e lavoro, si deve segnalare che il DL Mille proroghe 2016 – a differenza del precedenti anni – ha un contenuto decisamente ridotto. Tra gli interventi di maggior rilievo segnaliamo: i) la proroga degli esoneri per il versamento del “ticket” sui licenziamenti nel caso di cambio di appalto e chiusura cantiere per tutto il 2016; ii) la proroga dell’avvio del processo amministrativo telematico al 01.07.2016; iii) la concessione di una maggiorazione sui contratti di solidarietà difensivi stipulati prima dell’entrata in vigore del decreto di riordino degli ammortizzatori sociali (24.09.2015); iv) la proroga dei termini per l’emanazione delle disposizioni in materia di fruizione del pensionamento part-time; v) proroga adempimenti SISTRI fino al 31.12.2016.
Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Servizi per l’infanzia: “partite” le domande per il 2016

L’articolo 4, comma 24, lettera b) della legge 28 giugno 2012, n.92, ha introdotto, in via sperimentale, per il triennio 2013 – 2015, la possibilità per la madre lavoratrice di richiedere, al termine del congedo di maternità (ed entro gli undici mesi successivi), in alternativa al congedo parentale:

  • dei voucher per l’acquisto di servizi di baby sitting,

ovvero

  • un contributo per fare fronte agli oneri della rete pubblica dei servizi per l’infanzia o dei servizi privati accreditati, per un massimo di sei mesi.

L’art. 1, commi 282 e 283, della Legge n. 208/2015 (Stabilità 2016) ha prorogato la possibilità per fruire della suddetta agevolazione, anche per l’anno 2016.

I benefici sono riconosciuti per l’anno di sperimentazione 2016 nei limiti delle risorse economiche indicate nell’art.1, comma 282 della legge 28 dicembre 2015, n.208 (c.d. legge di stabilità), pari a 20 milioni di euro ed erogati nei limiti delle suddette risorse secondo l’ordine di presentazione delle domande.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Legge di stabilità 2016: principali novità

Tra le novità in materia fiscale da segnalare, in particolare:

  •  la modifica della disciplina del regime forfettario con incremento dei massimali di ricavi e delle agevolazioni per le nuove attività;
  • la proroga delle detrazioni potenziate per il recupero edilizio ed il risparmio energetico;
  • l’esenzione TASI delle unità immobiliari non di lusso adibite ad abitazione principale;
  •  l’istituzione di una nuova detrazione IRPEF relativa all’IVA dell’acquisto di unità immobiliari residenziali;
  • la riproposizione dell’assegnazione agevolata di beni ai soci, compresa la trasformazione in società semplice.

Altre novità da segnalare sono: l’incremento della soglia per l’utilizzo di denaro contante e libretti al portatore da 1000 a 3000 euro, il versamento del canone RAI tramite 10 rate annuali in bolletta, un bonus a favore dei giovani per l’acquisto di libri e per la partecipazione ad eventi culturali e la revisione della disciplina delle locazioni con patti contrari alla legge.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Proroga versamenti unico 2015

La proroga dei versamenti di Unico 2015 è ufficiale: Sono prorogati al 6 luglio 2015 i termini di versamento delle imposte derivanti da Unico e Irap 2015 per i contribuenti che esercitano attività economiche per le quali sono stati elaborati gli studi di settore. Rientrano nella proroga anche i contribuenti minimi e i nuovi forfetari.

Per i soggetti esclusi dalla proroga la scadenza resta ferma al 16 giugno.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Scatta oggi l’aumento dell’Iva al 22%

Comunicato Stampa dell’Agenzia delle Entrate del 30.09.2013

http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/Nsilib/Nsi/Agenzia/Agenzia+comunica/Comunicati+Stampa/Archivio+comunicati/CS+Settembre+2013/CS+30092013+aumento+aliquota+Iva/137_Com++st++Aumento+aliquota++Iva+30+09+13.pdf

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Pubblicato il decreto sull’IMU.

Salta per ora la deducibilità al 50% dalle imposte sui redditi dell’IMU pagata da imprese e professionisti.

E’ stato pubblicato sul Supplemento ordinario n. 66 della Gazzetta Ufficiale n. 204 di sabato 31 agosto il D.L. n. 102/2013, che conferma l’esclusione dal pagamento della prima rata dell’Imu relativa al periodo d’imposta 2013. Non devono pagare la rata le abitazioni principali e relative pertinenze (esclusi i fabbricati classificati nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9); le unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale (e relative pertinenze) dei soci assegnatari e gli alloggi assegnati dagli Iacp o dagli enti di edilizia residenziale pubblica; i terreni agricoli ed i fabbricati rurali. Dal 2014, inoltre, i fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice alla vendita saranno del tutto esenti dall’IMU fino a quando permane la destinazione alla vendita e non risultano locati, a prescindere da quando i lavori sono ultimati. Inoltre, per gli stessi immobili, non è dovuta la seconda rata relativa al 2013. Già a partire dal periodo d’imposta 2013, infine, la cedolare secca sugli affitti con contratti “a canone concordato” sarà ridotta dal 19% al 15%.
Salta, invece, almeno per ora, la deducibilità al 50% dall’Ires e dall’Irpef dell’IMU pagata da imprese e professionisti. Il tetto massimo sul quale calcolare la detrazione Irpef del 19% sui premi assicurativi (rischio morte, invalidità permanente non inferiore al 5%, non autosufficienza nel compimento degli atti della vita quotidiana), compresi i premi vita e infortuni stipulati o rinnovati entro il 2000, scende da 1.291,14 a 630 euro già per l’anno 2013, con un’ulteriore riduzione a 230 euro a decorrere dal 2014.
Fonte: Fisco Oggi
Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

IMU 2013

IMU sull’abitazione principale – I contribuenti possessori di immobili adibiti ad abitazione principale e relative pertinenze (box e cantine), alloggi popolari, terreni agricoli e fabbricati rurali non dovranno versare l’acconto Imu il prossimo 16 settembre 2013, già congelato da giugno 2013. Non solo, ma essi saranno esentati dal versamento anche per quanto riguarda il saldo 2013. Si dovrà attendere, tuttavia, la Legge di stabilità 2014 per essere certi dell’annullamento della seconda rata.

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento

Lo studio Katia Verdecchia rimarrà chiuso per ferie dal 15 agosto al 20 agosto.

A 7291

Pubblicato in Senza categoria | Lascia un commento